Il Pastore Svizzero Bianco: una razza sempre più diffusa anche nelle famiglie

pastore svizzero biancoIl Pastore Svizzero Bianco è un cane ben strutturato. Dal punto di vista caratteriale somiglia molto Pastore Tedesco Classico.

Il Berger Blanc Suisse è conosciuto come White Swiss Shepherd Dog (inglese), Weisser Schweizer Schäferhund (tedesco), Pastore Bianco Svizzero (italiano) e i fortunati che hanno conosciuto il suo carattere dolce e gentile lo hanno subito adottato come compagno di vita adatta a qualsiasi attività.

Ha un temperamento tenace e vivace ed è molto atletico e resistente alla fatica, con una continua voglia di apprendere da ogni cosa.

È una razza di cani molto sensibile agli odori e ai rumori ed è la variante bianca del Pastore Tedesco con caratteristiche comportamentali molto simili.

Pur somigliando a un lupo, è un cane da pastore e da custodia del gregge.

In Italia non è molto diffuso perchè poco conosciuto e le persone seguono spesso le mode del momento, tuttavia esistono allevatori molto bravi che crescono cuccioli di Pastore Svizzero Bianco.

All’estero è un cane molto conosciuto ed è a fianco di molti personaggi famosi dello spettacolo come Jennifer Aniston, Miley Cyrus, Bruce Springsteen, Tom Hanks e tanti altri.

Il Pastore Svizzero Bianco è molto affezionato all’uomo per aver vissuto storicamente per un lungo periodo al suo fianco, e in compagnia del suo nucleo famigliare, soprattutto è molto amante dei bambini.

Nei loro confronti, infatti, ha sempre un atteggiamento protettivo e si mostra guardingo verso tutto ciò che rientra nel suo ambito territoriale.

È un cane molto diverso da altri cani guardiani e custodi del gregge.

Raramente capita di imbattersi in soggetti che non hanno acquisito una buona socializzazione e, quindi, timoroso verso chi non conosce.

Sono utilizzati da sempre come cani da conduzione e da protezione del gregge, specialmente in Canada, dove con l’opportunità di mimetizzarsi con l’ambiente circostante e il gregge, sono in grado di proteggere gli uomini dagli attacchi dei lupi e di altri predatori.

Con gli anni il pastore svizzero bianco ha acquisito sempre più l’istinto del guardiano e per questo è divenuto sempre più diffuso nelle proprietà agricole.

Oggi anche il suo ruolo di cane da famiglia, per il suo innato attaccamento all’uomo, sta diventando sempre più conosciuto.

I cuccioli di pastore svizzero apprendono molto velocemente ma vanno stimolati continuamente perché si annoiano con la stessa velocità.

È reattivo, imprevedibile e non ama abbaiare, ha una mimica capace di esprimere la gioia ma altrettanto la rabbia.

Il suo padrone è per lui un capo branco e si sottomette senza troppi problemi, perché è abituato a convivere con lui sin dai tempi più antichi, tanto che le manifestazioni di affetto nei suoi confronti sono quasi eccessive.

Nei confronti di ciò che non conosce è curioso e distaccato, ma mai pauroso o eccessivamente aggressivo.

Ad allevare cani pastore svizzero bianco ci vuole grande capacità, anche se il loro temperamento già da cuccioli aiuta perché hanno una grandissima capacità di apprendimento e di osservazione.

I cuccioli di pastore svizzero devono essere stimolati da subito per fare in modo che socializzino il più possibile.

La fermezza è necessaria per gli insegnamenti ma mai ricorrere alla violenza per correggere atteggiamenti e comportamenti: un no deciso con voce sicura saranno molto più efficaci.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sedici =